METAMORFOSI di carta e cartone

BANNER_riciclartone.jpg

Il progetto dal titolo “Metamòrfosi” prevede la realizzazione di elementi di arredo utilizzando il cartone riciclato.

La richiesta di collaborazione al Liceo Artistico “Gentile Mazara” di Sulmona è stata avanzata dal COGESA Spa, ente che eroga servizi per l'ambiente attraverso la raccolta differenziata e nasce dall’adesione all’iniziativa del COMIECO nel programma del “Mese del riciclo di carta e cartone – 2° Edizione”.

Il progetto prevede il disegno e la realizzazione in cartone di prototipi di mobili destinati all’allestimento di una sala conferenze.

La prima fase del progetto ha visto lo studio e la documentazione effettuata mediante un'accurata ricerca di modelli da cui prendere ispirazione, valutando le migliori soluzioni grafiche e di realizzazione, e comprendendo i processi costruttivi di questo tipo di prodotto, attraverso l’analisi del materiale informativo delle aziende specializzate nel settore del riciclo e design.

Dall’analisi delle migliori pratiche aziendali, sono stati ideati gli schizzi preparatori su carta, concentrandosi in modo particolare sul modulo base che, reiterato nello spazio, ha poi dato vita e forma al complemento di arredo in fase di studio (tavolo, sedie, leggio).

Attenendosi alle misure standard utilizzate per le alzate delle sedie e per gli altri mobili progettati, sono stati realizzati i disegni esecutivi. La renderizzazione ha consentito di sviluppare i complementi di arredo e di inserirli all’interno dello spazio di una sala conferenze.

Successivamente il COGESA ha realizzato i prototipi della sedia e del tavolo, apportando qualche piccola variazione al progetto iniziale e adattandolo ad alcuni prodotti dell’azienda, in considerazione dei tempi richiesti per la prototipazione.

tav1 web

tav2 web

ESITO CONCORSO FOTOGRAFICO #catturalacittà edizione 2019

Risultati immagini per youtube   Guarda il video con le immagini del concorso

 

In occasione del Welcome Day del Liceo Artistico “Mazara” di Sulmona, svoltosi il 26 gennaio scorso, sono state presentate al pubblico le foto che hanno partecipato alla terza edizione del concorso #catturalacittà, riservato agli alunni degli istituti secondari di primo grado del territorio.

Proposto da alcuni studenti del Liceo Artistico, che ha come tema "SULmoderno" ha inteso stimolare la creatività dei ragazzi attraverso la valorizzazione fotografica di fatti idonei a rappresentare quanto richiesto del tema.

Le adesioni sono state molto numerose da parte degli alunni delle scuole medie del nostro comprensorio e le immagini hanno per lo più catturato luoghi a cui loro sono legati.

La giuria, presieduta dal Dirigente Scolastico e composta da studenti e docenti del Liceo Artistico, oltre che da un esperto esterno in rappresentanza dello Spazio MAW (Laboratorio d’arte), ha selezionato il materiale pervenuto attribuendo il 1° premio a Antonio Ricci (scuola media "Ovidio" di Sulmona) per la foto “Stazione sotto passo”; il 2° premio a Luciano Ciarletta (scuola media di Scanno) per la foto "Lavori di ieri, oggi"; il 3° premio a Jeona Pireci (scuola media “Capograssi” di Sulmona) per la foto “Stratificazione di Sulmona”. Inoltre il premio assegnato da parte degli studenti del Liceo Artistico è stato condiviso tra Roberto Castellani (scuola media "Tedeschi" di Pratola) con la foto "Luci in sospeso" e Alessandro D'Aniello (scuola media "Serafini" di Sulmona) con la foto "Strada infinita" . A tutti i partecipanti è stato consegnato un attestato, mentre i tre vincitori hanno ricevuto un testo sulla fotografia insieme con una digital camera Sony (1° premio), un testo sulla fotografia e una memory card per fotocamera digitale (2° premio) un testo sulla fotografia (3° premio) e due testi sulla fotografia per i vincitori del premio degli studenti.

IMG 20190129 165124

IMG 20190129 165035

IMG 20190129 165101

IMG 20190129 165558

IMG 20190129 165449

3° CONCORSO FOTOGRAFICO #catturalacittà (aggiornamento)

cattura3 A4 NEW

AL VIA IL TERZO CONCORSO FOTOGRAFICO “CATTURA LA CITTÀ”.

Il tema dell’edizione 2018-2019 è SULMODERNO. È moderno tutto ciò che può essere considerato un segno dell’attuale vicenda umana nella cultura e nella storia dei nostri tempi. La finalità del concorso è cogliere, attraverso l’obiettivo fotografico, oggetti, situazioni e luoghi simbolo del patrimonio culturale, artistico ed ambientale del comprensorio di Sulmona che rispecchiano il cambiamento e la trasformazione delle loro abitudini e città.

Il concorso è aperto a tutti gli studenti delle scuole secondarie di primo grado del nostro territorio.

Il termine per l'invio delle immagini (due per ogni partecipante) è stato prorogato al 22 gennaio 2019.

La premiazione si terrà il 26 gennaio 2019 nell’ambito del WELCOME DAY del Liceo Artistico in via De Matteis a Sulmona. Le fotografie partecipanti saranno esposte in una mostra e inoltre andranno a costituire un video che sarà presentato in occasione della premiazione ed utilizzate in quel contesto.

La partecipazione al concorso è gratuita.

Il bando di concorso e gli allegati sono scaricabili dal sito www.iisovidio.gov.it nella sezione IMPARA L'ARTE.

La selezione delle immagini premiate dalla giuria (presieduta dal Dirigente Scolastico e composta da un esperto esterno, docenti e alunni del Liceo Artistico) terrà conto dei like su Instagram per la valutazione effettuata dalla giuria stessa, che sceglierà le foto migliori per contenuto, aderenza al tema e qualità. Un premio ulteriore sarà assegnato dagli alunni del Liceo Artistico a una fotografia non compresa tra quelle scelte dalla giuria. Dal 18 gennaio 2019 le immagini saranno visionabili online nella sezione IMPARA L’ARTE del sito dell’Istituto di Istruzione Superiore “Ovidio” all’indirizzo www.iisovidio.gov.it

Premi assegnati dalla giuria:

  1. una fotocamera digitale compatta e un libro sulla fotografia;
  2.  una memory card per fotocamera digitale e un libro sulla fotografia;
  3. un libro sulla fotografia per il terzo classificato.

Foto scelta dagli studenti:

  1. due libri sulla fotografia.

A tutti i partecipanti sarà rilasciato un attestato di partecipazione al concorso.

Non vi resta che scattare e partecipare!

pdf small            Bando concorso

ARTis numero quattro

logoARTis n4

 

A gennaio arriva Art’is! Il giornale del liceo Artistico si ripresenta con una veste editoriale sempre più accattivante, più ricco nei contenuti grazie all’entusiasmo di docenti e studenti che, in pochi anni, sono riusciti a trovare un particolare afflato che permette loro di realizzare attività e progetti davvero interessanti. Ciò grazie alla creatività e allo spirito di iniziativa che caratterizzano i tre indirizzi: Architettura e Ambiente, Arti Figurative e Design della Moda.

sfoglia  sfoglia

Noi giovani alle prese con l'operazione Fiducia nella Politica

Leggendo il quotidiano in classe, noi studenti della III C Capograssi e II A Liceo Artistico, ci siamo soffermati su un articolo che trattava di un tema scottante di attualità. Ci riguarda da vicino poiché la Regione Abruzzo proprio in questi giorni sta avviando trattative  con la Regione Lazio per accogliere i rifiuti urbani da Roma. Il Presidente della Regione Abruzzo Luciano D'Alfonso ha posto delle condizioni perché l’operazione abbia buoni esiti: la definizione precisa dell'arco temporale del trasferimento dei rifiuti; l'itinerario da percorrere nella viabilità minore ; la definizione delle spese preventive, che i pagamenti del servizio siano regolari e che gli interventi siano effettuati in tempi brevi.

Se la Politica è “l'arte” di risolvere i problemi della collettività magari, occupandoci di questa vicenda  nel nostro piccolo, ci sentiremo più coinvolti ed informati sulle questioni locali. Seguendo le fasi della vicenda e verificando che tutto si svolga secondo accordi stabiliti, noi giovani potremmo testare l'onestà, la capacità, la trasparenza delle istituzioni e l'utilità sociale dell'intera operazione.

Confrontandoci in un acceso dibattito ci siamo divisi in favorevoli e contrari. I contrari temono alcune cose: che non ci siano tempi certi; che il problema potrebbe trasferirsi da Roma a Sulmona; che dal punto di vista ambientale e turistico si danneggi il nostro territorio.

Di contro i sostenitori dell'operazione ritengono innanzitutto che sia un valore di solidarietà sociale, che inoltre potrebbe dare alla città un ritorno economico, utile per finanziare tante attività per il territorio. Se tutta l'operazione funzionasse si potrebbe ripetere anche con altre regioni e la nostra Azienda Cogesa potrebbe rivelarsi una risorsa per tutti.

Cosa vorremmo noi giovani?

Se i patti verranno rispettati questa amministrazione avrà il merito di far maturare in noi la fiducia nelle istituzioni, se invece lungo le fasi dell’operazione sorgeranno difficoltà che non saranno sanate, o peggio si procederà con superficialità  e scarso interesse, noi cittadini del domani perderemmo la fiducia nelle istituzioni che ci governano.

Noi giovani, impegnati a costruire il nostro futuro, siamo alla ricerca di esempi positivi che speriamo di avere non solo dalla scuola ma anche dalla società. Seguire gli sviluppi di questa vicenda ci renderà più consapevoli e maturi.

A cura delle Classi  II A Liceo Artistico e III C Capograssi : Latini Gabriele e Bartoli Nicolas

Untitled 1

Sottocategorie

Sei qui: Home Impara l’arte